Arredamento per bambini

L’arredamento per bambini è diverso da quello destinato agli adulti: differente non solo per funzioni e dimensioni, ma anche per gli obiettivi che si pone. Proprio per questa ragione è essenziale pensare in modo diverso all’allestimento della cameretta dei nostri figli, che dovrebbe basarsi sul cosiddetto arredamento montessoriano o quantomeno prendere in considerazione le esigenze uniche dei più piccoli, e il loro bisogno di supporto in un ideale supporto intellettuale, fisico, emotivo e sociale.

Ma di cosa si parla esattamente quando si affronta l’argomento dell’arredamento per bambini? Essenzialmente, di mobili a misura dei più piccoli, pensati appositamente per loro e strutturati, sia nei materiali che nelle forme, per favorirne la crescita e l’utilizzo.

Vediamo insieme a seguire dieci esempi di arredamento per bambini.

  1. Lettino: tra i mobili destinati all’arredamento per bambini, il lettino è un elemento essenziale. Magari realizzato in legno, e dunque completamente ecologico, privo di sponde ed elevato a poca distanza dal suolo, come indicato nelle regole della classica cameretta montessoriana.

  2. Libreria: potrà ospitare inizialmente i giocattoli del bambino, e successivamente i suoi primi libri, i quaderni da colorare, volumi di favole. Nell’arredamento per bambini, la libreria è a misura dei più piccoli in modo che questi possano raggiungere agevolmente ogni elemento, senza bisogno di chiedere aiuto agli adulti. È anche in questo modo che si sviluppa l’indipendenza e la sicurezza di sé.

  3. Armadi e cassettiere: nuovamente, l’arredamento per bambini prevede che questi componenti d’arredo siano progettati e realizzati nel pieno rispetto delle esigenze dei loro utilizzatori. Largo quindi alle dimensioni contenute, agli angoli arrotondati, alle forme minimaliste, ai materiali naturali e ai colori pastello.

  4. Sedie e tavolino: l’arredamento per bambini prende in considerazione le attività che i più piccoli svolgono nell’ambito della loro giornata. Il tavolo basso e la sedia di piccole dimensioni permetteranno ai bimbi di fruire di una superficie piana alla loro altezza per giocare, colorare, o semplicemente guardare un libro illustrato.

  5. Appendiabiti: un altro elemento d’arredo a misura di bambino, dove il piccolo potrà appendere il grembiule o la giacca quando rientra a casa. Ecco quindi che l’appendiabiti dovrà essere collocabile a poca distanza dal suolo, e avere ganci arrotondati per permettere un utilizzo in massima sicurezza.

  6. Cassette di legno: nell’arredamento per bambini possono essere previste anche pratiche cassette di legno con l’interno rivestito in stoffa. Sono ideali per ospitare pupazzi e giocattoli e, se munite di comode rotelle, permetteranno al piccolo uno spostamento in totale autonomia senza necessità di ingerenza da parte degli adulti.

  7. Sedie ergonomiche: si tratta di elementi d’arredo di grande qualità, realizzati anche in materiali naturali come il legno e progettati per avere linee arrotondate e minimaliste che garantiscono una maggiore sicurezza durante l’utilizzo. L’arredamento per bambini deve essere pensato per stimolare e ispirare la creatività e la fruizione, ma anche per sviluppare i sensi dei più piccoli attraverso una commistione attenta tra utilità, materiali, forme e colori.

  8. Divano: l’arredamento per bambini può prevedere anche la realizzazione di appositi divani in miniatura, in tutto e per tutto simili a quelli degli adulti ma con caratteristiche implementate di solidità e sicurezza di utilizzo.

  9. Lettino a castello: quando i bambini sono due, e cominciano a crescere, è possibile pensare di includere nell’arredamento per bambini anche un pratico letto a castello, che permette un sostanziale risparmio di spazio. I migliori modelli sono quelli realizzati secondo rigide regole di sicurezza e solidità e che includono, nell’ambiente-letto, anche vani portagiocattoli o portalibri, piccoli e utili cassetti e in generale angoli perfetti per interminabili ore di gioco.

  10. Cassapanca: possiamo annoverarla nella categoria arredamento per bambini quando si rivela un utile alleato per riporre giocattoli e pupazzi, quando è realizzata in eccellenti materiali naturali (come il legno) e quando riesce ad essere polifunzionale. In questo caso, il mobile può anche trasformarsi in una superficie di gioco o addirittura in un giocattolo.

Siete alla ricerca dei migliori componenti di arredamento per bambini? Date subito un’occhiata al nostro ecommerce e scoprite tutte le nostre soluzioni per i più piccoli!